SEZIONI NOTIZIE

Mandragora fa il salto in Nazionale, ma ci sono ancora ampi margini di crescita

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto

Rolando Mandragora ha alla fine compiuto il grande salto. Dopo essere stato un pilastro della nazionale U21, con tanto di fascia di capitano al braccio, ora l'ex Genoa sarà a disposizione di mister Mancini per le gare con Bosnia e Armenia. Una promozione che va a premiare la sua lenta, ma costante, crescita con la maglia dell'Udinese. Arrivato l'anno scorso per la cifra di 20 milioni di euro (con la possibilità però per la Juventus di riprenderlo a giugno per 26 milioni e l'impossibilità fondamentalmente di cederlo senza andare in perdita per le zebrette) il ragazzo non ha avuto da subito però l'impatto che ci si sarebbe potuti aspettare.

Si è molto discusso infatti sulla sua posizione naturale, con Velazquez prima e Nicola poi che lo alternavano a Behrami come play basso oppure lo usavano come mezzala. Le varie partite hanno poi chiarito che Rolando si trova a suo agio senza compiti di regia, ma con la possibilità di attaccare lo spazio e lì si è andati a lavorare. L'ambientamento è stato un po' più lungo del normale, ma già dalla fine della scorsa stagione si sono viste cose pregevoli, il suo sinistro infatti è molto delicato e permette conclusioni a rete di ottima fattura, basti ricordare il gol fatto al Frosinone. Inoltre il ragazzo mette tanta corsa in campo, eccedendo però ancora talvolta con la foga.

Questi i due aspetti su cui dunque Tudor prima, Gotti ora e l'eventuale nuovo allenatore poi stanno lavorando per farlo crescere. Già contro il Genoa si è visto come il suo compito sia quello di buttarsi per approfittare di una palla vagante da mandare in porta. Inoltre deve aggredire il primo portatore di palla, il costruttore di gioco avversario, andando così a dare una mano a Jajalo o Walace. Intanto la convocazione in Nazionale è un bel attestato di stima esterno, ora la crescita vista in queste prime partite non si deve fermare, perchè i margini per diventare un giocare d'alto livello ci sono, bisogna solo trovare i compiti giusti in cui limare certi dettagli. A Udine il ragazzo si è ritagliato tanto spazio e sta diventando una pedina importante, vedremo a fine anno cosa deciderà di fare la Juventus, perchè le richieste di club importanti iniziano ad arrivare.

Altre notizie
Giovedì 04 giugno 2020
12:55 Focus ESCLUSIVA TU-Bertotto: "Zac mi chiamò. Volevo chiudere diversamente" 12:34 Calciomercato L'affare Udinese-Longstaff fa discutere, in Inghilterra sono sicuri che il giocatore sia destinato al Watford 11:39 Calcio femminile Serie A femminile, oggi la giornata clou: club divisi, medici contrari, FIGC per la ripartenza 11:20 Gli ex Da talento in rampa di lancia a rapper: la nuova vita dell'ex Primavera Garmendia 11:18 Pordenone Pordenone, Lovisa: "Mi auguro che un po' alla volta i tifosi possano tornare allo stadio, sarebbe bello affrontare con loro la parte finale di stagione"
PUBBLICITÀ
10:35 Notizie Serie A, l'algoritmo potrebbe essere semplificato: media punti casa-trasferta da sommare
Mercoledì 03 giugno 2020
22:35 Tifosi bianconeri Riaprire gli stadi ai tifosi: i primi potrebbero essere i VIP. Hospitality più semplici da gestire 22:20 Calciomercato Lazio su De Paul in caso di partenza di Milinkovic-Savic 22:00 Calciomercato Non solo Longstaff, l'Udinese vuole anche Petriccione 21:45 Apu Udine Micalich e il futuro: diverse le offerte. C'è anche l'idea di fondare una nuova squadra 21:42 Notizie Collavino: "I nostri giocatori hanno tanta voglia di tornare in campo. Vogliamo chiudere al meglio il campionato" 21:40 Calciomercato Longstaff-Udinese, arrivano conferme: battuta la concorrenza di Inter e Milan, all'inglese un quinquennale 21:30 Calciomercato L'Inter ritorna su Musso ma il portiere non sarebbe convinto di un trasferimento in neroazzurro 21:27 Notizie L'Assoagenti avverte: "I giocatori in scadenza possono rifiutarsi di giocare" 21:25 Pordenone Serie B, le date della ripresa: tutte in campo dal weekend del 21. Si giocherà fino alla fine di agosto 21:23 Pordenone Riparte la B. Il Pordenone: "Ricominciamo". E ipotizza le date delle prime uscite post lockdown 20:21 Notizie Zampa (sottosegretaria alla Salute): "Possibile serie A a porte parzialmente aperte per l'ultima parte di stagione" 18:16 Gli ex Ighalo: "Un sogno essere al Manchester United, voglio godermi questo periodo e dare tutto per questa maglia" 18:00 Notizie Longstaff all'Udinese? Il tecnico inglese Allardyce non è d'accordo: "Mossa pericolosa per la sua carriera" 15:50 TuttoDilettanti FVG Promozione - Juventina, Sepulcri riconfermato per il settimo anno consecutivo