SEZIONI NOTIZIE

Serie A patria del rigore ma Udinese ancora a secco, a volte un po' di malizia non guasterebbe

di Jessy Specogna
Vedi letture
Foto

In una Serie A dove fino ad ora sono stati concessi un numero di rigori superiori rispetto a tutti gli altri maggiori campionati europei, fa assolutamente strano vedere l'Udinese con lo zero nella casella rigori a favore. Nell'ambito dei cinque maggiori campionati del nostro continente, l'Udinese è l'unica squadra a non aver battuto ancora un rigore in questa stagione. Soprattutto con la nuova regola sui falli di mano (assolutamente discutibile e da cambiare) e l'introduzione del Var è incredibile come i bianconeri non siano riusciti a guadagnare nemmeno un penalty.

Il discorso che l'Udinese non è una squadra che sosta per molto tempo nell'area avversaria non regge, visto che Genoa e Lecce, due dirette concorrenti dei friulani per la salvezza, non certo due squadre votate all'attacco (i liguri soprattutto), sono rispettivamente prima e terza nella speciale classifica dei rigori a favori stilata quest'oggi dalla Gazzetta dello Sport. Va detto che poi i rigori bisogna essere in grado di tirarli, ma un tiro dagli undici metri è sempre una buona occasione per sbloccare partite complicate.

In quello che ormai, per via della sopracitata regola, è diventato un tiro al braccio avversario, un po' di furbizia, un po' di malizia al momento del cross in mezzo non guasterebbe, così come il lasciarsi andare in area se toccati, senza rimanere stoicamente in piedi facendo gli eroi. Sembra brutto da dire, nel calcio la lealtà dovrebbe essere una delle regole primarie, ma in una lotta così serrata per mantenere la categoria ogni trucchetto è lecito e può fare la differenza. L'onestà non sempre paga. La fortuna, d'altronde, va anche cercata. 

Altre notizie
Venerdì 14 agosto 2020
18:41 Notizie Velazquez: "Sono molto legato all'Udinese, contento per la loro salvezza. De Paul? Negli ultimi due anni crescita impressionante" 14:49 Pordenone Pordenone, Lovisa: "Vogliamo proseguire con Tesser" 14:47 Pordenone Pordenone e Tesser ancora insieme, ufficialità attesa nella prossima settimana 14:39 Calciomercato Fofana vuole il Lens ma l'Udinese frena: servono 20 milioni 14:37 Gli ex Isla svincolato, diverse le squadre sulle sue tracce
PUBBLICITÀ
11:17 Giovanili Primavera, tre i figli d'arte in rosa in questa stagione 10:32 Pordenone Pordenone, Strizzolo tornerà alla Cremonese. Idea Mazzocchi 10:23 Notizie Turci: "Musso il portiere più reattivo della Serie A, è da grande club" 10:20 Gli ex L'ex bianconero Machis positivo al Coronavirus 09:05 Calciomercato A sorpresa, Fofana verso il Lens. L'ivoriano: "Tante proposte ma ho fatto la mia scelta"
Giovedì 13 agosto 2020
21:25 Pordenone Tesser si incontra con il Bari, i pugliesi vogliono fare il salto di qualità 20:17 Watford Watford, Sarr non rimarrà in Championship: su di lui il Liverpool 19:52 Pordenone Pordenone, Bocalon non verrà riscattato: tornerà al Venezia 19:11 Calciomercato Ag. Okaka: "Parleremo con l'Udinese del futuro, ha contratto fino al 2022" 17:19 Notizie Il 20 il raduno, la preparazione si svolgerà al Bruseschi 17:14 Pordenone Pordenone, la permanenza di Tesser non è scontata. Rispunta Tedino 17:08 Calciomercato L'esperto di mercato Schira: "Il Napoli ripensa a Lasagna come terza punta" 16:41 Primo Piano Rimescolamento in attacco: solo Okaka è sicuro di restare. Ecco la situazione del reparto 16:36 Calciomercato Per De Paul si inserisce anche l'Arsenal 16:28 Notizie De Paul ad Ibiza con Dybala. La foto social che accende le voci di mercato