SEZIONI NOTIZIE

Eccellenza, la domenica dei bomber

di Patrick Lavaroni
Vedi letture

Neppure il capocannoniere del campionato di Eccellenza è riuscito a frenare la corsa del San Luigi. Ciriello segna e porta avanti il Fiume Veneto/Bannia nello scontro con la capolista, ma i triestini nonostante le difficoltà causate dalla neopromossa ribaltano il risultato grazie al rigore di Giovannini e al centro di Ciriello. Ciriello e Paciulli sono tra i migliori attaccanti del campionato, rispettivamente con 13 e 14 gol, senza dimenticarsi di Bardini, trascinatore del Ronchi, anche lui a quota 14 centri, ma nella giornata di ieri la sua doppietta non è bastata difronte a un’immortale Gemonese. I montani, sotto 2-0 e in inferiorità numerica per l’espulsione di Zucca, agguantano il pari con i gol di Ursella e Cozzi, quest’ultimo in pieno recupero. Bortolussi dopo un girone d’andata di alti e bassi sta conducendo la sua squadra verso una salvezza tranquilla, cosa che non riesce al Lumignacco, ancora sconfitto. L’1-0 con cui il Cordenons ha battuto la squadra del neoallenatore Candon fa ancora più male dei precedenti ko, perché arrivato al termine di un incontro in cui gli udinesi hanno palesato dei miglioramenti e contro una diretta concorrente.  In coda si interrompe il buon momento del Fontafredda, sconfitto dal Tricesimo per 1-0, i ragazzi di Morandin perdono uno scontro salvezza importante. Il match winner per mister Zucco è il solito Balzano, altro bomber del campionato con 7 gol. Di gol ne ha fatti 4 in più Alessandro Cusin del Lignano, ma la stagione dei gialloblù non è certo da incorniciare. Cusin ha segnato anche ieri, ma il suo centro è servito poco davanti ai 6 gol con cui il Brian ha stravinto la partita. Bene anche il Torviscosa che supera 3-1 il Kras. Succede tutto nella ripresa, vantaggio turrenziese con Corvaglia, pareggia Menichini dal dischetto, seguito dalla staffilata da fuori area di Lestani e dal rigore di Puddu.  Salendo di pochi gradini la classifica si arriva alla Pro Gorizia, che più che sognare un primato sempre più utopico ora deve guardarsi le spalle dalle arrembanti squadre di Birtig e Zanuttig. Il 2-2 con il Flaibano fa gioire solo mister Peressoni che ringrazia Benedetti, autore di una doppietta, per aver interrotto una preoccupante emorragia di sconfitte. Chiude la giornata la vittoria della Manzanese sulla Juventina per 3-1. In gol Tosone, Vuerich e Tegon, rete della bandiera per gli isontini con Romanelli.Neppure il capocannoniere del campionato di Eccellenza è riuscito a frenare la corsa del San Luigi. Ciriello segna e porta avanti il Fiume Veneto/Bannia nello scontro con la capolista, ma i triestini nonostante le difficoltà causate dalla neopromossa ribaltano il risultato grazie al rigore di Giovannini e al centro di Ciriello. Ciriello e Paciulli sono tra i migliori attaccanti del campionato, rispettivamente con 13 e 14 gol, senza dimenticarsi di Bardini, trascinatore del Ronchi, anche lui a quota 14 centri, ma nella giornata di ieri la sua doppietta non è bastata difronte a un’immortale Gemonese. I montani, sotto 2-0 e in inferiorità numerica per l’espulsione di Zucca, agguantano il pari con i gol di Ursella e Cozzi, quest’ultimo in pieno recupero. Bortolussi dopo un girone d’andata di alti e bassi sta conducendo la sua squadra verso una salvezza tranquilla, cosa che non riesce al Lumignacco, ancora sconfitto. L’1-0 con cui il Cordenons ha battuto la squadra del neoallenatore Candon fa ancora più male dei precedenti ko, perché arrivato al termine di un incontro in cui gli udinesi hanno palesato dei miglioramenti e contro una diretta concorrente.  In coda si interrompe il buon momento del Fontafredda, sconfitto dal Tricesimo per 1-0, i ragazzi di Morandin perdono uno scontro salvezza importante. Il match winner per mister Zucco è il solito Balzano, altro bomber del campionato con 7 gol. Di gol ne ha fatti 4 in più Alessandro Cusin del Lignano, ma la stagione dei gialloblù non è certo da incorniciare. Cusin ha segnato anche ieri, ma il suo centro è servito poco davanti ai 6 gol con cui il Brian ha stravinto la partita. Bene anche il Torviscosa che supera 3-1 il Kras. Succede tutto nella ripresa, vantaggio turrenziese con Corvaglia, pareggia Menichini dal dischetto, seguito dalla staffilata da fuori area di Lestani e dal rigore di Puddu.  Salendo di pochi gradini la classifica si arriva alla Pro Gorizia, che più che sognare un primato sempre più utopico ora deve guardarsi le spalle dalle arrembanti squadre di Birtig e Zanuttig. Il 2-2 con il Flaibano fa gioire solo mister Peressoni che ringrazia Benedetti, autore di una doppietta, per aver interrotto una preoccupante emorragia di sconfitte. Chiude la giornata la vittoria della Manzanese sulla Juventina per 3-1. In gol Tosone, Vuerich e Tegon, rete della bandiera per gli isontini con Romanelli.Neppure il capocannoniere del campionato di Eccellenza è riuscito a frenare la corsa del San Luigi. Ciriello segna e porta avanti il Fiume Veneto/Bannia nello scontro con la capolista, ma i triestini nonostante le difficoltà causate dalla neopromossa ribaltano il risultato grazie al rigore di Giovannini e al centro di Ciriello. Ciriello e Paciulli sono tra i migliori attaccanti del campionato, rispettivamente con 13 e 14 gol, senza dimenticarsi di Bardini, trascinatore del Ronchi, anche lui a quota 14 centri, ma nella giornata di ieri la sua doppietta non è bastata difronte a un’immortale Gemonese. I montani, sotto 2-0 e in inferiorità numerica per l’espulsione di Zucca, agguantano il pari con i gol di Ursella e Cozzi, quest’ultimo in pieno recupero. Bortolussi dopo un girone d’andata di alti e bassi sta conducendo la sua squadra verso una salvezza tranquilla, cosa che non riesce al Lumignacco, ancora sconfitto. L’1-0 con cui il Cordenons ha battuto la squadra del neoallenatore Candon fa ancora più male dei precedenti ko, perché arrivato al termine di un incontro in cui gli udinesi hanno palesato dei miglioramenti e contro una diretta concorrente.  In coda si interrompe il buon momento del Fontafredda, sconfitto dal Tricesimo per 1-0, i ragazzi di Morandin perdono uno scontro salvezza importante. Il match winner per mister Zucco è il solito Balzano, altro bomber del campionato con 7 gol. Di gol ne ha fatti 4 in più Alessandro Cusin del Lignano, ma la stagione dei gialloblù non è certo da incorniciare. Cusin ha segnato anche ieri, ma il suo centro è servito poco davanti ai 6 gol con cui il Brian ha stravinto la partita. Bene anche il Torviscosa che supera 3-1 il Kras. Succede tutto nella ripresa, vantaggio turrenziese con Corvaglia, pareggia Menichini dal dischetto, seguito dalla staffilata da fuori area di Lestani e dal rigore di Puddu.  Salendo di pochi gradini la classifica si arriva alla Pro Gorizia, che più che sognare un primato sempre più utopico ora deve guardarsi le spalle dalle arrembanti squadre di Birtig e Zanuttig. Il 2-2 con il Flaibano fa gioire solo mister Peressoni che ringrazia Benedetti, autore di una doppietta, per aver interrotto una preoccupante emorragia di sconfitte. Chiude la giornata la vittoria della Manzanese sulla Juventina per 3-1. In gol Tosone, Vuerich e Tegon, rete della bandiera per gli isontini con Romanelli.Neppure il capocannoniere del campionato di Eccellenza è riuscito a frenare la corsa del San Luigi. Ciriello segna e porta avanti il Fiume Veneto/Bannia nello scontro con la capolista, ma i triestini nonostante le difficoltà causate dalla neopromossa ribaltano il risultato grazie al rigore di Giovannini e al centro di Ciriello. Ciriello e Paciulli sono tra i migliori attaccanti del campionato, rispettivamente con 13 e 14 gol, senza dimenticarsi di Bardini, trascinatore del Ronchi, anche lui a quota 14 centri, ma nella giornata di ieri la sua doppietta non è bastata difronte a un’immortale Gemonese. I montani, sotto 2-0 e in inferiorità numerica per l’espulsione di Zucca, agguantano il pari con i gol di Ursella e Cozzi, quest’ultimo in pieno recupero. Bortolussi dopo un girone d’andata di alti e bassi sta conducendo la sua squadra verso una salvezza tranquilla, cosa che non riesce al Lumignacco, ancora sconfitto. L’1-0 con cui il Cordenons ha battuto la squadra del neoallenatore Candon fa ancora più male dei precedenti ko, perché arrivato al termine di un incontro in cui gli udinesi hanno palesato dei miglioramenti e contro una diretta concorrente.  In coda si interrompe il buon momento del Fontafredda, sconfitto dal Tricesimo per 1-0, i ragazzi di Morandin perdono uno scontro salvezza importante. Il match winner per mister Zucco è il solito Balzano, altro bomber del campionato con 7 gol. Di gol ne ha fatti 4 in più Alessandro Cusin del Lignano, ma la stagione dei gialloblù non è certo da incorniciare. Cusin ha segnato anche ieri, ma il suo centro è servito poco davanti ai 6 gol con cui il Brian ha stravinto la partita. Bene anche il Torviscosa che supera 3-1 il Kras. Succede tutto nella ripresa, vantaggio turrenziese con Corvaglia, pareggia Menichini dal dischetto, seguito dalla staffilata da fuori area di Lestani e dal rigore di Puddu.  Salendo di pochi gradini la classifica si arriva alla Pro Gorizia, che più che sognare un primato sempre più utopico ora deve guardarsi le spalle dalle arrembanti squadre di Birtig e Zanuttig. Il 2-2 con il Flaibano fa gioire solo mister Peressoni che ringrazia Benedetti, autore di una doppietta, per aver interrotto una preoccupante emorragia di sconfitte. Chiude la giornata la vittoria della Manzanese sulla Juventina per 3-1. In gol Tosone, Vuerich e Tegon, rete della bandiera per gli isontini con Romanelli.Neppure il capocannoniere del campionato di Eccellenza è riuscito a frenare la corsa del San Luigi. Ciriello segna e porta avanti il Fiume Veneto/Bannia nello scontro con la capolista, ma i triestini nonostante le difficoltà causate dalla neopromossa ribaltano il risultato grazie al rigore di Giovannini e al centro di Ciriello. Ciriello e Paciulli sono tra i migliori attaccanti del campionato, rispettivamente con 13 e 14 gol, senza dimenticarsi di Bardini, trascinatore del Ronchi, anche lui a quota 14 centri, ma nella giornata di ieri la sua doppietta non è bastata difronte a un’immortale Gemonese. I montani, sotto 2-0 e in inferiorità numerica per l’espulsione di Zucca, agguantano il pari con i gol di Ursella e Cozzi, quest’ultimo in pieno recupero. Bortolussi dopo un girone d’andata di alti e bassi sta conducendo la sua squadra verso una salvezza tranquilla, cosa che non riesce al Lumignacco, ancora sconfitto. L’1-0 con cui il Cordenons ha battuto la squadra del neoallenatore Candon fa ancora più male dei precedenti ko, perché arrivato al termine di un incontro in cui gli udinesi hanno palesato dei miglioramenti e contro una diretta concorrente.  In coda si interrompe il buon momento del Fontafredda, sconfitto dal Tricesimo per 1-0, i ragazzi di Morandin perdono uno scontro salvezza importante. Il match winner per mister Zucco è il solito Balzano, altro bomber del campionato con 7 gol. Di gol ne ha fatti 4 in più Alessandro Cusin del Lignano, ma la stagione dei gialloblù non è certo da incorniciare. Cusin ha segnato anche ieri, ma il suo centro è servito poco davanti ai 6 gol con cui il Brian ha stravinto la partita. Bene anche il Torviscosa che supera 3-1 il Kras. Succede tutto nella ripresa, vantaggio turrenziese con Corvaglia, pareggia Menichini dal dischetto, seguito dalla staffilata da fuori area di Lestani e dal rigore di Puddu.  Salendo di pochi gradini la classifica si arriva alla Pro Gorizia, che più che sognare un primato sempre più utopico ora deve guardarsi le spalle dalle arrembanti squadre di Birtig e Zanuttig. Il 2-2 con il Flaibano fa gioire solo mister Peressoni che ringrazia Benedetti, autore di una doppietta, per aver interrotto una preoccupante emorragia di sconfitte. Chiude la giornata la vittoria della Manzanese sulla Juventina per 3-1. In gol Tosone, Vuerich e Tegon, rete della bandiera per gli isontini con Romanelli.


Altre notizie
Mercoledì 26 Giugno 2019
18:34 Watford Sfuma Vavro per il Watford 17:55 Calciomercato Tutti pazzi per Molla Wague 17:42 Primo Piano Marino fa il punto della situazione: "Abbiamo preso Becao, con Tudor faremo un work in progress durante la preparazione. Saremo vigili sul mercato per cogliere le occasioni" 15:36 TuttoDilettanti FVG Serie D - Tamai, dalle giovanili del Chievo arriva il giovane portiere Da Re 15:25 Pordenone Pordenone, accordo sempre più vicino con l'Inter per Di Gregorio 15:22 Calciomercato Saponara rischia di sfumare, interesse concreto su di lui da parte della Spal 15:20 Gli ex L'ex Bruno Fernandes conteso da Manchester United e Tottenham 12:27 Gli ex Stramaccioni: "A Udine feci un'ottima prima parte di campionato, poi peccai di inesperienza. Dal 2015 sono l'unico allenatore ad aver completato una stagione intera all'Udinese" 12:24 Pordenone Pordenone, Vogliacco verso la riconferma: avviati i contatti con la Juventus per il riscatto 11:31 Pordenone Pordenone, il 14 giugno inizierà il ritiro ad Arta Terme
11:29 Pordenone Pordenone, occhi sul friulano Berra per rinforzare la difesa 08:00 Primo Piano I movimenti per ora sono sotto il cofano
Martedì 25 Giugno 2019
23:30 Focus Amarezza europea 20:02 Calciomercato Il Parma mette gli occhi su Pezzella 18:42 Notizie Architetto Casamonti: "Firenze e Milano, prendete esempio dall'Udinese" 18:13 Focus Coach Ramagli e l'identikit della nuova Apu: da 'Lollo' Penna ai profili americani 17:28 Calciomercato Marino nella sede dell'Inter: i nerazzurri tornano a farsi sotto per De Paul? 17:22 Calciomercato Salta il rinnovo del prestito di Scuffet al Kasimpasa 15:39 Calciomercato Chiesto Castrovilli alla Fiorentina, i viola però vorrebbero portarlo in ritiro per farlo valutare da Montella 15:03 Calciomercato Contatti tra Marino e il CSKA Mosca per Becao