SEZIONI NOTIZIE

Tra l'ottimismo di Gravina e il realismo di Spadafora la stagione può terminare qui

di Stefano Pontoni
Vedi letture
Foto

Si ricomincerà a giocare o la stagione terminerà qui? Di primo acchito, le parole del presidente della FIGC Gravina sanno di ottimismo e quelle del Ministro dello Sport Spadafora reclamano realismo. È una chiave di lettura, non l'unica. Perché la convinzione del presidente federale parte da un altro assunto: non ripartire vuol dire mandare in fumo 700 milioni di euro, lo abbiamo già scritto tante volte. Una batosta micidiale, per i bilanci sgangherati del nostro calcio.

La reggeremmo? Chi lo sa. E allora anche voler tornare a giocare a tutti i costi diventa realismo, di altra natura: senza ripresa, il rischio di un crollo strutturale è dietro l'angolo. Too big to fail è un mito, lo abbiamo già imparato in altre circostanze e altre crisi. A voler usare toni drammatici, l'alternativa all'accanimento terapeutico è staccare la spina. Cosa che nessuno si augura. Le considerazioni del Ministro, d'altra parte, hanno una loro verità incontestabile: oggi non siamo ancora in grado di dire quando si potrà riprendere normalmente la vita quotidiana, e di consguenza anche il calcio.

C'è una questione poi di tempi, di settimane che servono per completare il tutto ma non ci sono. Per capirsi, giocare (almeno) 13 partite in 40 giorni sarebbe un vero e proprio tour de force. Pronto a diventare qualcosa in più, se dopo poche settimane dovesse ripartire un nuovo campionato, magari da 22 squadre, con tanto di Europeo in fondo alla stagione. E non di soli soldi si vive, se è vero che per tornare a giocare sarà necessario garantire l'incolumità degli atleti, degli altri addetti ai lavori, se ci potranno essere degli spettatori. Tra realismo e ottimismo, in questo momento, una ricetta non c'è. Non possiamo che stare a guardare il corso degli eventi. E sperare di non darla vinta al nemico invisibile. 

Altre notizie
Mercoledì 03 giugno 2020
15:50 TuttoDilettanti FVG Promozione - Juventina, Sepulcri riconfermato per il settimo anno consecutivo 15:44 TuttoDilettanti FVG Promozione - Terenziana Staranzano, dopo cinque anni si conclude l'era Gregoratti 14:38 Notizie Come funziona l'algoritmo? Ecco la formula. L'Udinese sarebbe salva 14:32 Apu Udine Apu Udine, a Graberi la carica di Amministratore Delegato 14:29 Notizie Per i bianconeri lavoro mattutino al Bruseschi
PUBBLICITÀ
14:21 Notizie Messaggero Veneto: "Non solo la salvezza nell'agenda dell'Udinese. Una stellina inglese al posto di Mandragora" 14:00 Primo Piano Longstaff, affare in sinergia sull'asse Udine-Londra 13:45 Apu Udine Apu Udine, il presidente dalla FIP Petrucci: "Rottura Pedone-Micalich una brutta botta per la pallacanestro" 13:42 Notizie Apu Udine, Pedone dopo l'addio di Micalich: " Mi sento tradito e deluso". E il nuovo giemme potrebbe essere... 12:46 Notizie Gravina: "Calcio non poteva restare fermo, bisognava ripartire" 12:46 Notizie Domani Comitato Presidenza FIGC: alle 10.30 si discuterà di playoff, playout e algoritmo
Martedì 02 giugno 2020
20:32 Calciomercato Dall'Inghilterra, Udinese in trattativa con Longstaff, in scadenza con il Newcastle 20:27 Notizie Il cordoglio dell'Udinese Calcio per la tragica scomparsa della sorella di Gattuso 20:25 Notizie Riparte la A, venerdì un'Assemblea di Lega infuocata tra playoff, algoritmo e Sky 13:13 TuttoDilettanti FVG San Luigi, il giovane Carlevaris verso il salto nel professionismo: Virtus Verona su di lui 13:09 Notizie Calori: "Dall'Udinese mi aspetto un finale di stagione in cui riesca a fare subito i punti necessari per salvarsi" 13:07 Notizie Okaka: "Fisicamente non mi sono mai sentito così bene, dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo il prima possibile" 12:23 Notizie Diretta Gol in chiaro: quasi impossibile il progetto di Spadafora 12:22 Gli ex UFFICIALE - Ighalo rimane al Manchester United: prestito esteso fino al 31 gennaio 2021 11:52 Gli ex Domizzi potrebbe tornare in Friuli per allenare la Primavera del Pordenone