SEZIONI NOTIZIE

Pordenone di nuovo in bilico. Ma ora non si può più scherzare

di Alessandro Poli
Vedi letture
Foto
© foto di Antonio Ros/Pordenone Calcio

Dopo la vittoria contro il Frosinone e il pareggio contro il Pisa i ramarri sembravano ormai quasi certi della salvezza ma la sconfitta di Reggio Emilia ha rimesso pericolosamente tutto in gioco. Ora, a tre giornate dal termine, la squadra di Domizzi non può più permettersi di sbagliare per evitare i playout e dovrà dunque provare a giocarsela a viso aperto anche contro un’avversaria difficile come la Salernitana, che ancora lotta per la promozione diretta in A. Se le cose si mettessero male non resta che sperare in un passo falso del Cosenza contro la capolista Empoli in modo da mantenere l’attuale distacco di sei punti e rimandare verosimilmente all’ultima giornata il discorso playout. Prospettiva certo non rosea, ma tant’è.

Probabili formazioni: neroverdi al gran completo per questi ultimi scontri salvezza. In difesa torna dalla squalifica Barison, ma non dovrebbe partire titolare. Nemmeno a centrocampo dovrebbero esserci novità, mentre in attacco si vede per la prima volta Finotto, anche se vicino a Ciurria dovrebbe giocare ancora Musiolik o al limite si potrebbe dar fiducia a Butic, sostanzialmente l’unico sufficiente nella scorsa gara.

Questi dunque i due possibili schieramenti:

Pordenone (4-3-1-2): Perisan; Berra, Camporese, Vogliacco, Falasco; Magnino, Calò, Misuraca; Zammarini; Ciurria, Butic

Salernitana (3-5-2): Belec; Aya, Gyomber, Bogdan; Casasola, Kiyine, Di Tacchio, Capezzi, Jaroszynski; Tutino, Gondo

Altre notizie
Martedì 11 maggio 2021
23:58 Focus Okaka: "Brutto prendere cinque gol. Ho avuto tanti problemi quest'anno ma ho sempre continuato a testa alta" 23:55 Primo Piano Gotti in conferenza stampa: "E' andato tutto male. Pensiamo ad affrontare al meglio la Sampdoria" 23:43 Notizie Gotti: "Oggi eravamo in grande difficoltà dal punto di vista fisico" 23:32 Notizie Gotti sul suo futuro: "Dopo un 5-1 è parlare di una materia che non conosco" 23:29 Notizie Bargiggia: "L'Udinese sta abituando a prestazioni senza nerbo, non è sostenibile il tema infortuni. Basta trovare alibi ed essere autoassolutori, così non si cresce"
23:29 Focus Gotti: "Momento di emergenza ma abbiamo commesso troppi errori" 23:27 Notizie Bergomi: "Quella dell'Udinese è una bella salvezza anche se avrebbe potuto ottenere di più" 22:52 L'Avversario Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: i partenopei si divertono 22:49 Pagelle Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE: Musso un disastro ma è naufragio generale. Okaka e Makengo gli unici a salvarsi 22:47 Editoriale Udinese: 'chissenefrega', vero? 21:32 Notizie Napoli-Udinese, LE IMPRESSIONI A FINE PRIMO TEMPO: solita partenza timorosa, poi Okaka la riapre 20:37 Primo Piano RELIVE Serie A Napoli-Udinese 5-1: manita partenopea, brutta serata per i bianconeri 20:36 Notizie Marino: "L'Udinese non regalerà nulla. De Paul? Non ha mai creato problemi, è un punto di riferimento impareggiabile" 19:56 Notizie Musso: "Giocare in questo stadio per noi argentini è speciale" 19:50 Notizie Napoli-Udinese, LE FORMAZIONI UFFICIALI: out Nuytinck, novità Makengo e Zeegelaar 19:45 Notizie De Grandis: "Preoccupato per De Paul, se l'Udinese chiederà ancora 50 milioni sarà difficile da cedere" 19:24 Calcio femminile Tavagnacco, si prova a chiudere bene la stagione per ripartire al meglio l’anno prossimo 18:38 Pordenone Pordenone, in caso di mancata conferma di Domizzi occhi su Vecchi e Valli 18:35 Notizie Giordano: "Se il Napoli gioca come sa, vince, se lascia spazio può avere difficoltà" 18:33 Notizie Di Marzio: "Difficile trovare centrocampisti con il carisma di De Paul, può fare comodo a parecchie squadre"