SEZIONI NOTIZIE

L'ennesima, cocente, delusione

di Jessy Specogna
Vedi letture
Foto

Delusione: cocente, lancinante. E' questo il sentimento primario all'indomani della brutta sconfitta dell'Udinese contro il Brescia, la terza consecutiva in questo avvio di campionato. La vittoria contro il Milan all'esordio aveva di fatto illuso tutti, ma le sconfitte contro Parma, Inter e contro le Rondinelle di Corini ci hanno riportato alla dura realtà.

Anche quest'anno ci sarà da soffrire, se la vera Udinese è quella imbarazzante squadra di bianconero vestita scesa in campo ieri al "Friuli". Un "Friuli", gremito come nelle grandi occasioni, ancora una volta rimasto deluso dallo spettacolo messo in campo dalla squadra di Tudor. Male, malissimo, l'Udinese. Se contro Parma e Inter quanto meno si era giocato a calcio, la partita di ieri non ha avuto nulla a che vedere con questo sport. Inaccettabile fare solamente un tiro in porta in novanta minuti, in casa, contro una neo promossa e diretta concorrente per la salvezza. Inaccettabile vedere ancora in campo giocatori che in due anni hanno azzeccato forse tre partite, così come è inaccettabile non presentarsi con due punte, in casa, al cospetto di un Brescia sì volitivo, ma non invalicabile. Inaccettabile, poi, un atteggiamento così svagato e passivo da parte di una squadra che era chiamata ad una prova gagliarda tra le mura amiche.

La sconfitta di ieri lascia davvero un retrogusto amaro e tanta, tantissima rabbia. In quattro partite, l'Udinese ha perso entrambi gli scontri diretti disputati, cosa che (sì, la stagione è lunga) potrebbe pesare molto al termine della stagione. L'unica cosa positiva (o negativa, dipende dai punti di vista) è che martedì si tornerà nuovamente in campo per un altro scontro diretto, da non fallire, quello contro l'Hellas Verona, che all'Allianz Stadium, ieri, ha ben figurato, pur perdendo, contro la Juventus.

La sensazione è che contro il Brescia l'Udinese abbia toccato nuovamente uno dei punti più bassi della sua storia recente, ma al peggio, si dice, non c'è mai fine. La speranza di una rivalsa però c'è e permane, così come tanta è la fiducia in Tudor, anche se ieri, nel disastro generale, pure il croato, forse per la prima volta, non si può dire esente da colpe. 


Altre notizie
Giovedì 17 Ottobre 2019
18:57 Tuttoudinese WEB RADIO Totalmente Dipendente: si avvicina la sfida contro il Torino, ne parliamo in diretta! 18:30 Notizie Udinese-Torino, statistiche a favore ma la vittoria manca da quattro anni 18:22 Notizie Il report dell'allenamento odierno 18:06 Notizie Becao di nuovo in gruppo: crescono le sue quotazioni in vista del Torino 17:25 Notizie Larsen acciaccato, rischia di saltare il Torino
PUBBLICITÀ
17:20 Calciomercato L'Udinese fiuta l'affare Parigini 17:14 Primo Piano Tudor non sarà in panchina contro il Torino: la Corte d'Appello respinge il ricorso per la squalifica 17:12 Notizie Gasparini: "Un orgoglio la convocazione per il Mondiale U17" 16:20 Focus L'"altra" Milano attende l'Apu: al PalaLido per rialzarsi 15:00 Primo Piano Udinese-Torino si giocherà tra i pali: sarà Musso contro Sirigu 11:00 Notizie Poggi: "Udinese-Torino partita difficile da interpretare, i bianconeri sanno essere pungenti e fastidiosi" 10:26 Notizie Udinese-Torino affidata ad Abisso 10:00 Pordenone Pordenone, Strizzolo: "Sogno di giocare in Serie A, contro la Juve Stabia dovremo essere mentalmente al top" 09:55 Notizie Le ultime in vista della gara contro il Torino: Opoku verso la conferma da titolare, dubbio Larsen 08:00 TuttoDilettanti FVG Coppa regione Terza categoria, i risultati delle gare d'andata dei quarti di finale: in parità Real Cussignà-Lestizza e Glemone-Pravis, vittorie per Vivarina e Blessanese
Mercoledì 16 Ottobre 2019
19:37 Notizie Il report dell'allenamento odierno: problemi per Larsen 19:29 Notizie Gasperini convocato in azzurro per il mondiale U17 19:03 Gli ex Inter, operato Sanchez: tornerà nel 2020 18:59 Notizie Tutti agli ordini di Tudor 18:58 Pordenone Pordenone, Tesser non molla la presa