SEZIONI NOTIZIE

GSA, operazione-continuità

di Franco Canciani
Vedi letture
Foto

Non facciamoci ‘abbagliare’ dallo score (7-8) di Imola: quella di Di Paolantonio è formazione pericolosa, che segna 81.3 punti a gara (quanto Udine, più o meno), subisce molto e in generale risulta un ensemble scomoda per l’A.P.U.

Non parlo solo dell’andata, quando dopo un primo tempo (al solito) di gran spessore fu un parziale devastante fra terzo e quarto periodo a creare il solco decisivo; parlo in generale di una squadra che distribuisce punti fuori e dentro il colorato, con due totem italiani (Rossi e Simioni) che mettono a referto un combinato di venti punti e nove carambole ad allacciata d’All Star; con una coppia di americani stile-usato-sicuro, formata da Raymond (quasi venti pezzi e sette rimbalzi a gara) e Bowers (13 + 4); una pattuglia di italiani di categoria, capitanata dai figli d’arte Fultz e Crow, completata da Magrini e Montanari che all’andata segnarono prestazioni oltre le propria media.

Udine però non può né deve fermarsi alla vittoria contro Treviso, la quale comunque (al netto delle assenze avversarie) ha reso una GSA che ha mostrato la solita tempra offensiva, accoppiata ad una qualità troppo spesso mostrata solo ad intermittenza; resta l’amaro in bocca per un traguardo, le prime quattro piazze in classifica, ampiamente alla portata ma scemato per troppe pause di riflessione durante i match.

Imola, in questo senso, rappresenterà un banco di prova importante prima di mettersi in viaggio per andare a salutare Rain e Tommy, nella trasferta-da-vincere in casa dei fratelli mantuani.

Un banco di prova: Udine deve continuare a difendere duro come domenica scorsa, e le proprie bocche da fuoco a sparare non più a salve, esercizio tutt’altro che impossibile da raggiungere. Con trenta punti a disposizione forse la Fortitudo è irraggiungibile, e con essa la promozione diretta in massima serie: ma non ho visto, nelle forze delle avversarie ai posti di riguardo, particolari segnali di superiorità. A proposito: dopo essere stato brutalizzato da Lollo Penna e Trevis (in difesa), lo sbandierato e poi discusso Maalik Wayns è stato giubilato, con i trevigiani pronti a guardarsi in giro per la sostituzione. Troppo discontinuo il bielorusso/americano: amici spagnoli mi hanno confidato che gli stessi dubbi hanno spinto la Joventùd a non confermarne il contratto per la stagione in corso. Wayns è stato offerto a mezza A2, ma il costo eccessivo lo ha reso obiettivo non così appetibile.

Pazienza: mi tengo stretto Marshawn e Powell, entrambi alle prese con infortuni fisici che (ne sono certo) non ne impediranno l’arruolamento domenica sera, alle sei della sera, quando il Carnera si vestirà al solito di festa per accogliere i propri bianchineri.

Fischieranno Maschio, Costa e Giovannetti cui chiedo un arbitraggio normale. Niente di più.

Radiocronaca ‘sui generis’ della strana coppia Pontoni/Canciani, sulle web-frequenze di EffeRadio. Vogliateci bene quanto ne vogliamo noi a Voi. E vogliatene ancora di più all’A.P.U.


Altre notizie
Mercoledì 26 Giugno 2019
18:34 Watford Sfuma Vavro per il Watford 17:55 Calciomercato Tutti pazzi per Molla Wague 17:42 Primo Piano Marino fa il punto della situazione: "Abbiamo preso Becao, con Tudor faremo un work in progress durante la preparazione. Saremo vigili sul mercato per cogliere le occasioni" 15:36 TuttoDilettanti FVG Serie D - Tamai, dalle giovanili del Chievo arriva il giovane portiere Da Re 15:25 Pordenone Pordenone, accordo sempre più vicino con l'Inter per Di Gregorio 15:22 Calciomercato Saponara rischia di sfumare, interesse concreto su di lui da parte della Spal 15:20 Gli ex L'ex Bruno Fernandes conteso da Manchester United e Tottenham 12:27 Gli ex Stramaccioni: "A Udine feci un'ottima prima parte di campionato, poi peccai di inesperienza. Dal 2015 sono l'unico allenatore ad aver completato una stagione intera all'Udinese" 12:24 Pordenone Pordenone, Vogliacco verso la riconferma: avviati i contatti con la Juventus per il riscatto 11:31 Pordenone Pordenone, il 14 giugno inizierà il ritiro ad Arta Terme
11:29 Pordenone Pordenone, occhi sul friulano Berra per rinforzare la difesa 08:00 Primo Piano I movimenti per ora sono sotto il cofano
Martedì 25 Giugno 2019
23:30 Focus Amarezza europea 20:02 Calciomercato Il Parma mette gli occhi su Pezzella 18:42 Notizie Architetto Casamonti: "Firenze e Milano, prendete esempio dall'Udinese" 18:13 Focus Coach Ramagli e l'identikit della nuova Apu: da 'Lollo' Penna ai profili americani 17:28 Calciomercato Marino nella sede dell'Inter: i nerazzurri tornano a farsi sotto per De Paul? 17:22 Calciomercato Salta il rinnovo del prestito di Scuffet al Kasimpasa 15:39 Calciomercato Chiesto Castrovilli alla Fiorentina, i viola però vorrebbero portarlo in ritiro per farlo valutare da Montella 15:03 Calciomercato Contatti tra Marino e il CSKA Mosca per Becao