SEZIONI NOTIZIE

Grazie per la bella stagione Seko Fofana, anche se...

di Davide Marchiol
Vedi letture
Foto
© foto di Image Sport

Era già nell'aria da tempo, ma oggi sono arrivate le parole ufficiali del diretto interessato. Seko Fofana l'anno prossimo non giocherà nell'Udinese. L'ivoriano ha sempre espresso il desiderio di confrontarsi con realtà più blasonate, che giocano le coppe europee (e magari puntano anche a vincerle).  D'altronde un ragazzo etichettato come nuovo Yaya Tourè e segnalato da Patrick Vieira al Manchester City ha le sue ambizioni. Arrivato dalla Premier League in Italia per circa 5,5 milioni di euro, ora il numero sei sarà l'ennesima plusvalenza dei Pozzo, che tornano ad avere nel serbatoio friulano dei gioielli molto richiesti dopo un paio di anni non felicissimi.

L'annata d'esordio di Seko fu impressionante. Delneri lo mise sulle mezzali nel centrocampo a tre insieme a Kuba Jankto e furono subito fuochi d'artificio. Uno strapotere fisico sorprendente, strappi, accelerazioni e tiri potenti. La stampa lo rinominò come "Nuovo Pogba" quasi subito, poichè un po' in tutto Fofana ricorda vagamente Paul. Origini simili, struttura fisica potente, ecco magari sulla statura possiamo parlarne. Purtroppo poi però un gravissimo infortunio contro la Juventus ne ha compromesso l'immediato futuro. Due annate decisamente opache quelle dopo, con prestazioni spesso confusionare e solo a tratti convincenti. Capiamoci, non parliamo di un giocatore che si stava buttando via, ma di certo così non avrebbe potuto raggiungere i top club sperati. Anche con Tudor all'inizio della stagione non è sbocciato un gran feeling e sembrava che il destino fosse un po' segnato. Poi il passaggio di Gotti ad allenatore della prima squadra ha cambiato le carte in tavola.

L'ex vice di Donadoni e Sarri deve aver carpito qualche segreto dai suoi "maestri" e questo unito alle sue grandi competenze tattiche hanno permesso a molti giovani prospetti dell'Udinese di tornare a splendere, Fofana compreso. Da dicembre in poi l'annata di Seko è stata incredibile, con tanti assist e tantissimo sudore per onorare squadra, tifosi e maglia. L'ivoriano è stato uno dei motori che hanno permesso alla nave di andare in porto in relativa serenità e questo ce lo ricorderemo sempre per la stagione 2019/2020. Ecco forse però dopo due annate deludenti in cui ha suscitato parecchia delusione tra tifosi e addetti ai lavori annunciare l'addio così dopo una sola stagione ad altissimi livelli ha lasciato un po' scottati. Forse sarebbe stato meglio non dire nulla e aspettare le ufficialità per parlare, così mediaticamente parlando rischia di compromettere un po' la sua immagine (il che conta fino a un certo punto) agli occhi dei tifosi friulani che fino a pochi giorni fa gioivano pensando a lui per il gol alla Juventus. In ogni caso auguriamo buona fortuna a Seko per la sua carriera, i bei ricordi resteranno in ogni caso ancora per molto nei nostri occhi.

Altre notizie
Giovedì 26 novembre 2020
20:32 Notizie Gotti recupera pezzi a centrocampo, Walace e Coulibaly nuovamente in gruppo 20:19 Notizie Niente di grave per Lasagna, l'attaccante potrebbe esserci contro la Lazio 18:08 Pordenone Pordenone, Pasa: "A Pescara per vincere, dobbiamo riproporre quanto di buono fatto contro il Monza" 14:19 Notizie Pescara-Pordenone affidata ad Ayroldi 14:16 Notizie Lazio-Udinese affidata ad Aureliano
PUBBLICITÀ
09:10 Notizie Gerolin su Maradona: "Ricordo ancora quando ti affrontavo da avversario, un onore aver avuto la possibilità di condividere emozioni indescrivibili" 09:04 Notizie Zico saluta Maradona: "Il più grande della mia generazione" 08:00 Notizie Nuytinck: "Stiamo crescendo e dobbiamo crederci tutti, il gol concesso era banale" 07:58 Notizie De Paul ricorda Maradona: "Il calcio e noi argentini non ti dimenticheremo mai, sei eterno" 07:24 Notizie Preoccupa il ginocchio di Lasagna, oggi gli accertamenti
Mercoledì 25 novembre 2020
22:05 Notizie De Paul: "Abbiamo avuto le nostre possibilità, ma vince chi segna" 21:04 Notizie Gotti: "Abbiamo cercato di onorare la competizione. Maradona? Avuto la fortuna di viverlo appieno" 21:03 L'Avversario Fiorentina, Prandelli non parla della partita: "Sarebbe ingiusto, voglio solo ricordare Maradona" 21:00 Primo Piano Gotti: "Prese le misure a Borja Valero ce la siamo giocata, ma se non segni vieni punito" 20:40 Pagelle Udinese-Fiorentina, LE PAGELLE: centrali solidi e Forestieri intraprendente, Lasagna e Deulofeu non pervenuti 20:28 Notizie Il saluto di Totò Di Natale al suo idolo Maradona: "Per me eri il dio del calcio. Se sono diventato calciatore è solo grazie a te" 18:18 Notizie Udinese-Fiorentina, LE IMPRESSIONI A FINE PRIMO TEMPO: partita bloccata 18:16 Notizie Mondo del calcio sotto shock: è morto Diego Armando Maradona 17:33 Primo Piano RELIVE Coppa Italia Udinese-Fiorentina 0-1: i bianconeri resuscitano i viola. Eliminati! 17:08 Notizie Marino: "Occasione per molti che non hanno avuto la possibilità di esprimersi in campionato, Deulofeu non è a più del 70%"