SEZIONI NOTIZIE

Mandragora: "Commovente la vicinanza dimostratami da compagni e tifosi, giovedì spero di essere all'Olimpico per stare vicino alla squadra"

di Jessy Specogna
Vedi letture
Foto

Rolando Mandragora ha parlato ai microfoni di Udinese Tv durante la trasmissione Udinese Tonight:

"L’umore non può essere certo dei migliori in questo momento, ma devo saper prendere il buono di questo infortunio, ovvero trarre una forza ancora maggiore per rialzarmi. Dopo l’operazione ora il percorso è già in discesa: oggi sono stato dimesso dalla clinica Villa Stuart di Roma e in mattinata ho iniziato le prime terapie. Giovedì, ginocchio permettendo, mi piacerebbe essere all’Olimpico per incoraggiare la squadra, mi mancano già molto i compagni e l’aria dello spogliatoio. Poi tornerò a Udine per proseguire le terapie.

Ho sentito molto la vicinanza da parte di tutti – tifosi e compagni – e mi sono anche commosso sia per lo striscione posto sugli spalti della Dacia Arena sia per il gol che capitan Lasagna ha voluto dedicarmi. Tutto ciò mi riempie di orgoglio e mi dà la forza necessaria per intraprendere il percorso riabilitativo. 

Sono convinto che tutti i compagni che entreranno in campo da qui in avanti sapranno interpretare al meglio il proprio ruolo, come avvenuto ieri con l’Atalanta: abbiamo messo in difficoltà la Dea, dispiace per il mancato risultato ma la prestazione c’è stata. I ragazzi li ho sentiti stamattina e li trovo motivati nonostante il dispiacere per la sconfitta. Ho parlato in privato anche con mister Gotti negli scorsi giorni, mi ha dato un abbraccio caloroso come un padre. 

Questa società è una vera famiglia, questo fa onore alla proprietà e a tutti quelli che ci lavorano quotidianamente. È difficile trovare nel resto d’Italia tutti gli strumenti che l’Udinese mette a disposizione dei giocatori e dello staff tecnico."

Altre notizie
Martedì 29 settembre 2020
18:28 Focus UFFICIALE: Ekong passa a titolo definitivo al Watford 08:37 Calciomercato Coulibaly ha stregato Gotti, ora l'Udinese vuole blindarlo 08:35 Notizie Serie A, la classifica aggiornata 08:34 Calciomercato Anche lo Zenit si ritira dalla corsa a De Paul 08:30 Notizie Cioffi: "Pereyra valore aggiunto ma deve recuperare il ritmo partita, De Paul porta sangue buono in spogliatoio"
PUBBLICITÀ
04:00 Editoriale Udinese, tutto sospeso. Tutto come prima
Lunedì 28 settembre 2020
22:49 Notizie Emergenza Covid in casa Genoa: 14 positivi tra i tesserati rossoblù 22:43 Calciomercato Ceduto Chiesa la Fiorentina tonerà a farsi sotto per De Paul 20:25 Notizie Calori: "De Paul è da anni che è sempre richiesto ma non si è ancora consacrato, ad oggi è uno dei giocatori più importanti dell'Udinese" 20:21 Notizie Nuytinck verso una maglia da titolare contro lo Spezia, ancora out Walace 19:12 Notizie Marino: "Pereyra top player internazionale, per noi un acquisto da favola" 19:07 Notizie Udinese-Spezia affidata a Prontera 19:06 Notizie Il report dell'allenamento odierno 18:38 Notizie UFFICIALE - Pereyra è un nuovo giocatore dell'Udinese 17:34 Notizie Pereyra, l'annuncio è imminente 17:31 Notizie Lasagna: "Non è l'inizio che avremmo voluto ma ci abbiamo provato" 17:23 Notizie Ekong: "E' arrivato il momento di cambiare squadra. Grazie a tutti per questi due anni" 16:11 Primo Piano Il problema del gol, ora con Pereyra l'occasione di tornare al tridente 13:09 Calciomercato Lo Zenit rilancia per De Paul: i russi offrono 30 milioni ma non bastano 12:00 Primo Piano I volti nuovi: promosso Coulibaly, Arslan ordinato ma rimandato