L'allenatore Zattarin artefice dell'esplosione di Lasagna

di Stefano Bentivogli
Fonte: Corriere di Verona
articolo letto 258 volte
Foto

«Il merito della sua esplosione definitiva — sorride a distanza di anni il presidente del Cerea ed Este Renzo Lucchiari— va a Gianluca Zattarin, che riuscì capirne il potenziale e a sfruttarne il valore. Fece 21 gol, quell’anno fummo a lungo primi in classifica e accarezzammo il sogno di essere promossi in Serie C. Ora che lo vedo con la maglia azzurra non posso che essere orgoglioso di lui. Era un ragazzo eccezionale ed umile, spero che rimanga così ancora a lungo, perché mi dispiace che non mi risponda più al telefono. Quando si trasferì al Carpi venne a trovarmi a Natale e mi portò la sua maglia autografata e mi ringraziò. L’ho sempre seguito e gli auguro il meglio, sperando che non perda mai quelle caratteristiche umane che lo hanno portato così in alto».


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy