SEZIONI NOTIZIE

Il Giro d'Italia in Fvg: presentate oggi a Gorizia le tappe

di Redazione TuttoUdinese
Vedi letture
Foto

Sono state presentate oggi a Gorizia le tappe regionali della manifestazione ciclista più conosciuta al mondo, il Giro d'Italia, che farà tappa per tre giorni nel nostro territorio. Si incomincerà sabato 22 maggio con la Cittadella-Monte Zoncolan, mentre il giorno successivo sarà la volta della tappa tutta regionale con partenza da Grado e arrivo a Gorizia. La presenza in Friuli Venezia Giulia del Giro d'Italia si chiuderà il lunedì 24 maggio con il via da Sacile del "tappone" dolomitico che si chiuderà sotto il traguardo posto a Cortina. 

Il patron della manifestazione, Enzo Cainero, ha illustrato le tappe che toccheranno nell'arco di tre giorni gran parte del Friuli Venezia Giulia. Nella prima frazione la gara entrerà in Regione attraverso la "porta" di Caneva, per abbandonare la Destra Tagliamento sulla forcella del monte Rest. Quindi il passaggio in Friuli e l'arrivo a Sutrio, da dove inizierà la scalata dello Zoncolan dal versante percorso per la prima volta nel 2003. Il giorno successivo, dopo la partenza da Grado, i corridori attraverseranno Aquileia e si immetteranno poi nel territorio isontino; quindi è previsto lo sconfinamento a Brda, dove verrà percorso per due volte un circuito al termine del quale i ciclisti scenderanno per passare a Nova Gorica e concludere la gara in piazza della Vittoria. Infine l'ultima frazione in Friuli Venezia Giulia prenderà il via da Sacile lunedì 24 maggio. 

Come spiegato da Cainero, l'organizzazione sta lavorando per definire in modo puntuale il modo in cui il pubblico potrà seguire la gara non solo lungo il tracciato ma anche alle partenze e arrivi. Il 15 maggio, al termine di una triplice riunione con le Prefetture di Gorizia, Udine e Pordenone, tenendo conto della situazione epidemiologica del momento in Friuli Venezia Giulia, potranno essere date indicazioni precise al riguardo. Si prefigura comunque un ingresso contingentato per garantire la sicurezza di tutti, spettatori e partecipanti alla manifestazione

"In un momento difficile come quello attuale che, a causa della pandemia, ha messo in ginocchio il turismo, eventi di portata mondiale come il Giro d'Italia possono contribuire in modo importante alla ripartenza della nostra regione" ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga.

"La tappa Grado-Gorizia è importante innanzitutto perché consentirà di presentare al pubblico collegato con 180 Paesi di tutto il mondo, un luogo poco conosciuto della nostra regione ma molto suggestivo qual è la laguna gradese. Inoltre l'arrivo posto in piazza della Vittoria nel capoluogo isontino rappresenterà l'evento per promuovere la Capitale europea della Cultura, che vedrà lavorare insieme Gorizia e Nova Gorica per l'evento calendarizzato nel 2025. Questa collaborazione transfrontaliera è rispecchiata anche nel Giro, che sconfinerà nel circuito del Collio Brda, altra eccellenza che si candida ad essere patrimonio dell'umanità".

Altre notizie
Martedì 11 maggio 2021
23:58 Focus Okaka: "Brutto prendere cinque gol. Ho avuto tanti problemi quest'anno ma ho sempre continuato a testa alta" 23:55 Primo Piano Gotti in conferenza stampa: "E' andato tutto male. Pensiamo ad affrontare al meglio la Sampdoria" 23:43 Notizie Gotti: "Oggi eravamo in grande difficoltà dal punto di vista fisico" 23:32 Notizie Gotti sul suo futuro: "Dopo un 5-1 è parlare di una materia che non conosco" 23:29 Notizie Bargiggia: "L'Udinese sta abituando a prestazioni senza nerbo, non è sostenibile il tema infortuni. Basta trovare alibi ed essere autoassolutori, così non si cresce"
23:29 Focus Gotti: "Momento di emergenza ma abbiamo commesso troppi errori" 23:27 Notizie Bergomi: "Quella dell'Udinese è una bella salvezza anche se avrebbe potuto ottenere di più" 22:52 L'Avversario Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: i partenopei si divertono 22:49 Pagelle Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE: Musso un disastro ma è naufragio generale. Okaka e Makengo gli unici a salvarsi 22:47 Editoriale Udinese: 'chissenefrega', vero? 21:32 Notizie Napoli-Udinese, LE IMPRESSIONI A FINE PRIMO TEMPO: solita partenza timorosa, poi Okaka la riapre 20:37 Primo Piano RELIVE Serie A Napoli-Udinese 5-1: manita partenopea, brutta serata per i bianconeri 20:36 Notizie Marino: "L'Udinese non regalerà nulla. De Paul? Non ha mai creato problemi, è un punto di riferimento impareggiabile" 19:56 Notizie Musso: "Giocare in questo stadio per noi argentini è speciale" 19:50 Notizie Napoli-Udinese, LE FORMAZIONI UFFICIALI: out Nuytinck, novità Makengo e Zeegelaar 19:45 Notizie De Grandis: "Preoccupato per De Paul, se l'Udinese chiederà ancora 50 milioni sarà difficile da cedere" 19:24 Calcio femminile Tavagnacco, si prova a chiudere bene la stagione per ripartire al meglio l’anno prossimo 18:38 Pordenone Pordenone, in caso di mancata conferma di Domizzi occhi su Vecchi e Valli 18:35 Notizie Giordano: "Se il Napoli gioca come sa, vince, se lascia spazio può avere difficoltà" 18:33 Notizie Di Marzio: "Difficile trovare centrocampisti con il carisma di De Paul, può fare comodo a parecchie squadre"