Fiore nei guai: condannato a un anno e 11 mesi, con sospensione della pena, per omicidio stradale

di Davide Marchiol
articolo letto 392 volte
Foto

Stefano Fiore ha patteggiato una condanna a un anno e 11 mesi, beneficiando della sospensione della pena. Si è concluso così, di fronte al gup di Roma, il procedimento a carico dell'ex calciatore, accusato di omicidio stradale e lesioni personali gravi. Fiore era imputato per aver causato la morte di un 22enne in un tamponamento avvenuto nella Capitale, nella zona di via Flaminia, il 16 aprile del 2017.

Fiore era alla guida dell'auto con la moglie e le figlie a una velocità eccessiva, secondo la ricostruzione del pm Antonio Clemente, "non mantenendo una distanza di sicurezza adeguata dal veicolo che lo precedeva" Alla frenata improvvisa del mezzo guidato dal 22enne, l'ex calciatore non seppe reagire a causa dello spazio di frenata ridotto e provocò un tamponamento che coinvolse cinque auto. Il ragazzo perse la vita in ospedale pochi giorni dopo e suo padre rimase gravemente ferito.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy