SEZIONI NOTIZIE

Di Natale: "La C è una categoria che apprezzo, ti permette di lavorare tanto con i giovani che possono essere il futuro"

di Jessy Specogna
Vedi letture
Foto

Totò Di Natale, ex capitano bianconero ed attuale tecnico della Carrarese, ha raccontato le emozioni del suo esordio su una panchina professionistica in un'intervista ai microfoni di Tmw.

"Ho un rapporto molto bello con il presidente, qua c'è una società seria con buoni propositi, ed ero felice di poter dare una mano: ho visto poi la squadra, al netto dei numeri recenti, credo abbia buone qualità. Così mi sono buttato, e devo dire che è andata bene la prima, sono molto felice per la vittoria arrivata: ai ragazzi avevo parlato chiaro, ho detto loro quello che pensavo, cercando di lavorare soprattutto sulla loro testa. Il problema era mentale. Rispetto a Baldini, un uomo che per me è come un padre, ho cambiato modulo, ma anche da quel punto di vista ho avuto ottime risposte".

Baldini è per lei come un padre: che sensazioni ha provato nel sedere al suo posto?
"Non avrei mai immaginato di fare il mio esordio da mister, tra i professionisti, al suo posto, ma per me è un onore: i ragazzi hanno dedicato a lui la vittoria, e lo faccio anche io. Nel calcio purtroppo non tu va sempre come dovrebbe, ma questo non toglie che Silvio sia un genio del calcio: io mi sono sempre confrontato molto con lui, quando devo parlare di calcio lo chiamo sempre".

Da calciatore è stato abituato ai massimi palcoscenici: che Serie C ha trovato adesso?
"Il calcio che ho fatto io da giocatore è totalmente diverso da quello attuale, e non è una questione di categorie, è cambiato il sistema, non si possono fare paragoni. Questo poi è anche un anno molto particolare, la situazione sanitaria incide tanto, ma comunque la C è una categoria che apprezzo, perché ti permette di lavorare tanto con i giovani che possono essere il futuro: e lavorare con i ragazzi mi piace. Anche a Spezia, nell'esperienza con l'Under-17, ho visto tanti calciatori che potranno davvero far strada".

Altre notizie
Martedì 11 maggio 2021
23:58 Focus Okaka: "Brutto prendere cinque gol. Ho avuto tanti problemi quest'anno ma ho sempre continuato a testa alta" 23:55 Primo Piano Gotti in conferenza stampa: "E' andato tutto male. Pensiamo ad affrontare al meglio la Sampdoria" 23:43 Notizie Gotti: "Oggi eravamo in grande difficoltà dal punto di vista fisico" 23:32 Notizie Gotti sul suo futuro: "Dopo un 5-1 è parlare di una materia che non conosco" 23:29 Notizie Bargiggia: "L'Udinese sta abituando a prestazioni senza nerbo, non è sostenibile il tema infortuni. Basta trovare alibi ed essere autoassolutori, così non si cresce"
23:29 Focus Gotti: "Momento di emergenza ma abbiamo commesso troppi errori" 23:27 Notizie Bergomi: "Quella dell'Udinese è una bella salvezza anche se avrebbe potuto ottenere di più" 22:52 L'Avversario Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE DEGLI AVVERSARI: i partenopei si divertono 22:49 Pagelle Napoli-Udinese 5-1, LE PAGELLE: Musso un disastro ma è naufragio generale. Okaka e Makengo gli unici a salvarsi 22:47 Editoriale Udinese: 'chissenefrega', vero? 21:32 Notizie Napoli-Udinese, LE IMPRESSIONI A FINE PRIMO TEMPO: solita partenza timorosa, poi Okaka la riapre 20:37 Primo Piano RELIVE Serie A Napoli-Udinese 5-1: manita partenopea, brutta serata per i bianconeri 20:36 Notizie Marino: "L'Udinese non regalerà nulla. De Paul? Non ha mai creato problemi, è un punto di riferimento impareggiabile" 19:56 Notizie Musso: "Giocare in questo stadio per noi argentini è speciale" 19:50 Notizie Napoli-Udinese, LE FORMAZIONI UFFICIALI: out Nuytinck, novità Makengo e Zeegelaar 19:45 Notizie De Grandis: "Preoccupato per De Paul, se l'Udinese chiederà ancora 50 milioni sarà difficile da cedere" 19:24 Calcio femminile Tavagnacco, si prova a chiudere bene la stagione per ripartire al meglio l’anno prossimo 18:38 Pordenone Pordenone, in caso di mancata conferma di Domizzi occhi su Vecchi e Valli 18:35 Notizie Giordano: "Se il Napoli gioca come sa, vince, se lascia spazio può avere difficoltà" 18:33 Notizie Di Marzio: "Difficile trovare centrocampisti con il carisma di De Paul, può fare comodo a parecchie squadre"