Dilettanti- Il punto sull'Eccellenza

di Patrick Lavaroni
articolo letto 225 volte
Foto

Continua la corsa a due tra Chions e Lumignacco, le squadre entrambe vincenti, hanno portato a casa i tre punti in maniera diversa. La capolista faceva visita all’Union Pasiano fanalino di coda, un derby che i ragazzi di Silletti hanno provato a portare a casa con dedizione ma non con attenzione, visto che il 3-0 in favore del team di Lenisa è maturato grazie a una serie di errori grossolani. Dimas e la doppietta di Zucchiatti nel tabellino dei marcatori. Il Lumignacco invece ha la meglio nel controverso big match contro la Gemonese, il penalty di Della Bianca il fattore decisivo, una decisione contestata che ha risolto un match tutto sommato equilibrato. Si ferma  anche la corsa del Torviscosa, sconfitto 1-0 dal Lignano nell’anticipo, la squadra di Martin passa grazie al rigore di Cusin, nonostante l’inferiorità numerica. Guadagna 3 punti anche il San Luigi che reagisce al vantaggio del Tricesimo con il bomber Muiesan e Sabadin. Di Condolo l’illusorio vantaggio. Punti importanti per la Manzanese che abbatte il Kras per 1-0. Basta Bergamasco a piegare il team sloveno, poco convincente. Iniziano quindi a staccarsi dal treno salvezza le squadre invischiate nella zona rossa. Detto di Kras e Pasiano, anche la Virtus Corno deve preoccuparsi. I seggiolai restano in partita per tutto il primo tempo, ma dagli spogliatoi esce un altro Cordenons che grazie a Gurgu e Zambon legittima il 2-0. Malissimo l’Ol3, asfalata per 3-0 dal Brian, in grande spolvero Frezza con la sua doppietta e Maestrutti, che continua a stupire da subentrato dopo il suo arrivo dal Buttrio. Se la passa leggermente meglio il Fontanafredda che mette la museruola al Ronchi, inchiodandolo sullo 0-0, in una gara che i ragazzi di Stoico avrebbero meritato di vincere.

In Promozione Flaibano pareggia per 1-1 con Casarsa, mantiene la vetta ma spezza la catena di vittorie; gran merito della mancata sconfitta va al portiere Cristin. Nel gruppo B vince sempre la Pro Gorizia- 2-1 alla Tarcentina- mentre il Primorje piega l’Aurora con lo stesso risultato; un buon modo per rendere omaggio a Zubin. Eterno bomber ritiratosi in settimana e vincitore del campionato di Serie D con il Pordenone; per lui oltre 250 reti all’attivo.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy