Messaggero Veneto, le pagelle: Scuffet decisivo, bene Jankto. De Paul sbaglia molto

di Francesco Digilio
articolo letto 788 volte
Foto

Scuffet 7 - Non può nulla sulla sassata con cui Gori lo supera al primo tiro in porta del Frosinone, poi però piazza la manona con deviazione provvidenziale in corner sulla sventola diretta al sette di Soddimo a inizio ripresa, ma il capolavoro è la parata bassa che salva la vittoria su Crivello.

Wague 6 - Fa bene il compito richiesto, tenendo la posizione di terzino destro senza particolari sganciamenti offensivi, anche perché Soddimo dalle sue parti si allarga. Provvidenziale a metà ripresa con una diagonale in area. Nell'unico sganciamento della ripresa avvia l'azione del raddoppio.

Danilo 6 - Cresce l'intesa con Nuytinck e la collaborazione frutta anche la scelta di alzare la linea difensiva senza paura di andare nell'uno contro uno con Ciofani. Nella ripresa si concede anche una licenza offensiva.

Nuytinck 6,5 - Come a Vigo, si fa ancora apprezzare per il senso della posizione e la lettura anticipata delle giocate avversarie con la quale prende il tempo all'avversario.

Pezzella 6 - Buona prova del napoletano, che dimostra di avere i tempi di inserimento anche negli spazi brevi. Thereau spesso gli gioca in zona ma lui riesce a trovare campo. Piazza qualche buona accelerazione e un paio di sovrapposizioni che lo portano al cross.

De Paul 5,5 - Pronti via e spara addosso al difensore la palla dell'immediato vantaggio, poi arriva puntuale a centro area sul cross di Pezzella, ma non inquadra la porta di testa. Conclusioni a parte, si accentra per linee interne cercando un dialogo visto che Wague non gli va mai in sovrapposizione e spende energie preziose pagandole in lucidità. Altro errore sotto misura a inizio ripresa su cross da sinistra, ma poi si rifa in parte con l'assist morbido d'interno destro con cui manda in gol Jankto per il 3-1. Completa gli errori non chiudendo sul gol di Crivello.

Fofana 6 - Gioca molti palloni in laterale senza puntare e accentrarsi per cercare la conclusione da fuori che la scorsa stagione gli valsero la ribalta. È ordinato e attento anche a proteggere Hallfredsson sulle ripartenze ciociare, ma è ancora lontano.

Hallfredsson 6,5 - Ordinato e solido, garantisce equilibrio e sostanza. Il cioccolatino lo serve a Thereau con un assist liftato teso e forte a giro. Dal 74' Balic 6 - Verticalizza subito e poi contiene soffrendo in mediana

Jankto 6,5 - L'unica volta che non torna in fase di ripiegamento è quella che coincide con il gol di Gori. Soffre a trovare la posizione che gli permetta l'inserimento e paga lo stop litigando col pallone in fase di controllo, ma si sbatte come una furia in fase di non possesso e poi chiude il conto facendosi trovare puntuale sull'inserimento nel cuore dell'area. Dall'80' Adnan SV - Rileva Jankto e si fa un paio di sgroppate nel finale

Lasagna 6,5 - Comincia bene impensierendo da solo la coppia centrale formata da Krajnc e Ariaudo, che allunga a piacimento sapendo fare il movimento giusto. Lotta e al 7' prima intuisce un passaggio a metà campo e poi va a concludere con una botta di sinistro da fuori finita in angolo, fuori d'un soffio. Viene giustamente premiato trovando il gol con un tap-in bruciante sul tiro di Thereau respinto corto da Zappino.

Thereau 6 - Croce e delizia per tutti, allenatore incluso. Piazza il gol del vantaggio arrivando di soppiatto alle spalle della difesa sul cross a giro di Jankto, nell'unica occasione in cui decide di accentrarsi tagliando in movimento. E' l'unico lampo degno di nota tra tanti uno contro uno sprecati palla al piede. Dal 69' Bajic SV - Due sponde e poca condizione per il bosniaco


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI