Gazzetta dello Sport, le pagelle: Nuytinck fa rimpiangere Danilo,Lasagna sempre pungente

di Jessy Specogna
articolo letto 549 volte
Foto

 

BIZZARRI 6,5 - Protagonista nel finale del primo tempo: doppia parata su Belotti (di piede) e Niang.

LARSEN 5 - L'intermittente Niang lo manda in confusione fin dall'inizio.

HALLFREDSSON - S.V.

NUYTINCK 5 - Fa rimpiangere Danilo: fuori tempo sull'1-0, non ferma Belotti sul 2-0. Instabile.

SAMIR 5 - Sbaglia un appoggio e lascia troppo libero Belotti invece di fermarlo all'alba del contropiede.

WIDMER 5 - Ultima da titolare il 5 gennaio, Niang lo costringe a stare dietro. Venti palle perse.

BARAK 5,5 - Il gol annullato è l'unico lampo. Manda in curva un secondo tentativo. Soffre Obi.

BEHRAMI 5 - Ritrovare Mazzarri non gli porta bene: fuori dal gioco.

DE PAUL 6 - Trequartista poi seconda punta. L'approccio è buono, ma la gara è compromessa.

JANKTO 5 - Pomeriggio opaco: un cross, due sponde, 29 passaggi.

ZAMPANO 5 - Con Oddo a Pescara era soprannominato 'la locomotiva dell'Adriatico': schierato a sinistra, in affanno con Iago.

MAXI LOPEZ 5 - La tensione dell'ex può giocare brutti scherzi.

PERICA 5 - Qualche spunto, ma non riesce ad invertire la tendenza.

LASAGNA IL MIGLIORE 6,5 - Difensore aggiunto: salva sulla linea un colpo di testa di Burdisso. Punta veloce: segna un gol poi tolto dalla Var e compensa la scarsa vena di Maxi Lopez. Sfortunato: stiramento.

ODDO 5,5 - Gli gira tutto storto: inutili i cambi di sistema.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy