Passato e presente che si intrecciano, a Firenze sarà Thereau vs Maxi Lopez

di Stefano Fabbro
articolo letto 234 volte
Foto

Poco più di un mese fa si stava concludendo il calciomercato, dopo due giornate l'Udinese aveva zero punti a causa di due prestazioni inguardabili contro Chievo e Spal. Dopo queste due partite ecco che succede il putiferio, la società su appoggio di mister Delneri decide di scartare Cyril Thereau, miglior realizzatore della squadra, il quale accetta immediatamente la proposta della Fiorentina, visto il feeling non più eccellente con società e spogliatoio bianconero. Una scelta che ha fatto discutere, ma ciò che ha alimentato le perplessità è stato l'acquisto di Maxi Lopez al posto del francese, attaccante argentino proveniente dal Torino che negli ultimi anni aveva avuto ben poco spazio in campo. 
Domenica ad ora di pranzo il destino di questi due attaccanti si incrocerà, il recente passato bianconero simboleggato da Cyril è pronto a sfidare il presente caratterizzato dalla "Gallina" che con i due gol alla Sampdoria ha trasformato quelle perplessità iniziali in applausi, mettendo in mostra tutta la sua esperienza e la sua tecnica che in pochi si aspettavano, ma pensandoci bene un giocatore che è passato per il Barcellona non può non avere classe e tecnica. Adesso il peso dell'attacco bianconero è tutto sulle spalle di Maxi, il quale è molto motivato per questa sua nuova esperienza e si è detto voglioso di superare il suo record di realizzature in stagione, proprio come ha fatto lo scorso anno il bomber francese che adesso veste la casacca viola; l'ex Udinese sarà motivatissimo a far bene contro il suo passato, deve ancora segnare la sua prima rete al Franchi e se dovesse arrivare domenica Cyril sarà pronto, nonostante tutto, ad esultare, senza comunque voler mancare di rispetto alla società con la quale forse ha passato i suoi anni migliori. 
Domenica quindi per l'armata di Delneri ci sarà un compito particolare, marcare il giocatore che nelle ultime stagioni ha spesso tolto le castagne dal fuoco per l'Udinese, sarà strano, sarà particolare, ma l'Udinese deve fare punti e Cyril andrà arginato, mentre dall'altro lato Maxi dovrà convincere ancora di più i tifosi bianconeri che adesso il nuovo bomber è lui e che merita la fiducia che la società e Delneri hanno voluto dargli. 


Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI