Lardo: "Il discorso della squadra in crisi non tiene, perchè una squadra in crisi questa partita non l'avrebbe vinta"

di Davide Marchiol
articolo letto 455 volte
Foto

Queste le parole di coach Lino Lardo nel post partita: "A proposito della crisi mi sento di ringraziare tutte quelle persone che in strada mi hanno fermato per ringraziare me e la squadra per quello che stiamo facendo ad Udine, anche dopo la sconfitta di Montegranaro. Bastano due sconfitte a qualcuno per fargli storcere il naso. Questa è una squadra che ha sempre fatto bene, abbiamo sbagliato una partita importante interna a Bergamo, ma siamo usciti da una settimana complicatissima. Abbiamo fatto la partita che volevamo, arrivando anche punto a punto, ma perchè ero convinto che mentalmente noi potevamo essere più solidi di loro, visto che erano loro ad avere più pressione. La partita è andata come sognavo di impostarla, ci sono stati dei break, ma siamo stati sempre in controllo. Non ho mai pensato fosse vinta, ma ho sempre pensato di avere il controllo, anche quando ci sono stati i break di Trieste. Il discorso della squadra in crisi non tiene, perchè una squadra in crisi questa partita non l'avrebbe vinta. Caupain? Il suo impatto è stato positivo, forse al di sopra delle aspettative. È un ragazzo giovane e di talento, una settimana fa non sapeva nemmeno cosa fossero Udine e Trieste, si è presentato molto bene, un impatto favoloso, ma la vittoria è merito di tutti, anche del mio staff nella rotazione dei giocatori, nelle chiamate dei time out, è andato bene tutto. Dal punto di vista difensivo Raspino ha fatto una partita straordinaria, Benevelli ha annullato Da Ros. Sentivo un'energia troppo forte, è stata la vittoria della lucidità e della solidità. Siamo venuti qua dove erano due anni che nessuno vinceva, c'erano 7000 spettatori e loro vincendo potevano essere primi matematicamente. Siamo stati costretti a fare una squadra di piccoli, perchè abbiamo perso i lunghi per strada. Abbiamo fatto un po' di rotazione secondo necessità. Questa vittoria è da dedicare alla società, sapevamo due anni fa questa società e questa squadra dov'erano e ora siamo qua a vincere una partita del genere. Poi è la vittoria di una tifoseria che ci sta sempre supportando, mi dispiace che dopo la sconfitta di Bergamo sia arrivata quella piccola contestazione, ma la vittoria di oggi è una soddisfazione per tutti".


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI